Il Liceo Artistico Bianciardi a tutela...

Postato in Articoli in evidenza

...dell’identità e dell’espressione di genere

 

BAGNONEUTROTIKTOKGli studenti del Liceo Artistico Bianciardi di Grosseto stanno mettendo in atto una serie di iniziative contro gli stereotipi di genere e per tutelare l’identità e dell’espressione di genere. Tra queste ha preso forma una richiesta, raccontata da loro stessi anche con un video tik-tok che ha già ottenuto più di 15.000 visualizzazioni, per apporre il cartello "bagno neutro” in uno dei bagni della scuola. Oltre ai tradizionali bagni per maschi femminine, gli studenti propongono di dedicarne al genere neutro, che possa accogliere le persone gender fluid, coloro che non si riconoscono pienamente né nel genere maschile né in quello femminile, che si identificano nel genere opposto al proprio sesso biologico o che hanno un’estetica e dei comportamenti che variano rispetto al loro ruolo di genere. Stimolati proprio dalle recenti discussioni della politica e della cultura nazionale in merito alla tutela delle minoranze di genere e contro la discriminazione sessuale e dei genere e,  come si legge nella richiesta formale partita dalla classe 5B ma sostenuta con entusiasmo da quasi tutti gli studenti e i docenti, “vista la particolare sensibilità della scuola sull'argomento inclusività, questa iniziativa si inserisce in un'ottica più generale, può aiutare tanti ragazzi della nostra scuola a non sentirsi a disagio.” La Dirigente Barbara Rosini ha accolto con entusiasmo l’iniziativa, ritenendola un’iniziativa degna di nota, perché ha ricevuto il consenso di un gran numero di studenti e per la lodevole finalità. “Non vogliamo – scrive in una nota - che nessuno, nella nostra scuola, si senta a disagio, ma che possa esprimere la propria personalità nel modo più sereno e completo possibile”.

Gli studenti promotori dell’iniziativa, entusiasti di aver stimolato in tutti, alunni e docenti, una riflessione che ha dato seguito ad un’azione concreta di cambiamento, affermano che “si tratta di un gesto di civiltà che guarda ad una pratica diffusa già da tempo nel Nord Europa e che è sentita come un’importante esigenza per i più giovani”. Parallelamente a questa iniziativa, i ragazzi di una prima classe, più piccoli ma non meno attenti e sensibili a questo argomento, sono venuti a scuola indossando la gonna, dando risonanza all’iniziativa già proposta da altre scuole d’Italia per combattere gli stereotipi di genere e stimolare la riflessione sulle forme di discriminazione e violenze che colpiscono donne, omosessuali o persone gender fluid. Nessun insegnante si è indignato e le lezioni si sono svolte serenamente.

Si allega una foto tratta dal tik tok che racconta l’iniziativa del bagno Neutro.

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2

Registro elettronico: STUDENTI

registro elettronico2