Liceo Artistico
 
 Liceo Artistico
Liceo Musicale

  Liceo Musicale

coreutico

Liceo Coreutico

Tecnico Grafica e Comunicazione
 
Tecnico
"Grafica e Comunicazione"

SC WEB COMMUNITY

Professionale
Servizi Commerciali
Web Community
(Cl@ssi 2.0)
AREA STUDENTI AREA GENITORI AREA DOCENTI

OPEN DAYS AL LICEO MUSICALE

Ogni sabato, porte aperte agli studenti di seconda e terza media di tutta la provincia di Grosseto

locandina OD LM

A partire da Sabato 20 Novembre, dalle 15:30 alle 18:00 e per tutti i sabati fino al 22 Gennaio 2022, i docenti e un’ampia rappresentanza di studentesse e studenti del Liceo Musicale Polo Bianciardi di Grosseto accoglieranno presso la sede di Piazza De Maria 31 tutti gli studenti che attualmente frequentano la seconda o terza media nelle scuole della Provincia e le rispettive famiglie, con gli OPEN DAYS intitolati “IN CONTATTO CON LA MUSICA”. Incontri in presenza, visita e presentazione delle ampie aule - insonorizzate e attrezzate con pianoforti a coda, lavagne multimediali, proiettori, computer, impianti di registrazione - e dei laboratori, conoscenza degli strumenti musicali che si possono studiare e delle materie del curricolo, incontri con i docenti che risponderanno alle domande e daranno tutte le informazioni necessarie, ma anche concerti, esibizioni di studenti e professori, nell’atmosfera di condivisione, amicizia e passione che da 10 anni anima il liceo musicale, punto di riferimento della provincia  di Grosseto per tutti coloro che desiderino “crescere con la musica”, realizzare la propria formazione liceale – ricordiamo che si tratta di un Liceo, che consente quindi l’accesso a qualsiasi facoltà universitaria, oltre che agli studi musicali superiori – e allo stesso tempo studiare due strumenti musicali, svolgere attività corale e di musica d’insieme, realizzare concerti, registrazioni e spettacoli. Al Liceo Musicale del Polo Bianciardi viene inoltre riservata grande attenzione alle procedure di sicurezza anti- covid 19: schermi in plexiglass per strumenti a fiato, cantanti, aule laboratorio e aula di tecnologie musicali; banchi ben distanziati, disinfezione accurata di tutti i locali e le strumentazioni, ampia dotazione di mascherine, detergenti e disinfettanti. L’offerta didattica per il 2022/2023 è visionabile a questo link Per visitare il Liceo Musicale è obbligatoria la prenotazione tramite telefono al numero 3287018626 o tramite mail alla referente dell’orientamento: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Calendario, ogni sabato dalle 15.30 alle 18.00 : 20 e 27 Novembre, 4, 11 e 18 Dicembre, 15 e 22 Gennaio ed altri pomeriggi su appuntamento.

 

OMAGGIO AL MAESTRO MARIO SOLDATESCHI

Ci ha lasciato uno dei personaggi più noti di Grosseto.
Il Liceo Artistico ricorda il noto ceramista maremmano, conosciuto e stimato dalla Grosseto artistica e dalla cittadinanza civile
Soldateschi 2
 
Ci hai lasciati attoniti, affranti, più soli…..
Siamo qui a ricordarti e abbiamo pensato di salutarti con alcune parole. Immaginare di non incontrarti più per strada con la tua bicicletta e dover prendere atto che non potremo più fermarci a chiacchierare, che non potremo più vederti arrivare anche solo per un saluto nella nostra bella scuola, il Liceo Artistico, ci mette tanta tristezza… Tu, maestro Mario Soldateschi ci hai conosciuti giovani insegnanti, all’inizio della nostra carriera di docenti di Scultura, felici di essere lì, a trasmettere ai nostri ragazzi il valore di questa materia così affascinante e complessa allo stesso tempo…
Eravamo molto giovani, con tanto entusiasmo ed energie, ma allo stesso tempo insicuri, avevamo timore di sbagliare, di non essere abbastanza bravi. D’altronde il Liceo Artistico era diventato da poco un Istituto Statale a Grosseto, era l’anno 1984, un Liceo con un indirizzo così particolare non esisteva su tutto il territorio provinciale, ma tanti giovani erano attirati da questa nuova opportunità che si era aperta loro, così negli anni esso cresceva sempre di più. Tu Maestro, ci raccontavi delle tue esperienze professionali nei tanti corsi di formazione in cui avevi svolto docenza, orgoglioso dei tuoi allievi che successivamente erano diventati ceramisti, ci trasmettevi entusiasmo e allo stesso tempo arricchivi il nostro sapere. Quando ti raccontavamo, con un po' di amarezza, che il territorio non aveva compreso del tutto il valore formativo ed educativo del Liceo Artistico, tu non mancavi mai di incoraggiarci ad andare avanti, di continuare le nostre sperimentazioni, di arricchire i nostri laboratori di nuove attrezzature per aumentare le esperienze dei nostri studenti. “Prima o poi - ci dicevi - vedrete che ci sarà più apprezzamento”. Così negli anni tutti noi ci siamo impegnati ad organizzare i nostri laboratori, la nostra scuola, arricchendola di attrezzature molto professionali, anche in questo ci hai sempre sostenuto.  Infatti silenziosamente, quando hai dovuto dismettere il tuo laboratorio, ci hai chiesto se eravamo interessati ad alcuni dei tuoi strumenti di lavoro, ci dicevi che non avevi spazio per tenerli, ma capivamo invece dal tuo sorriso che ti faceva piacere donarli al Liceo Artistico di Grosseto: stampi in gesso per creare forme in serie, molti modellati da Te, alcuni forni per le prove degli smalti ceramici, la trafilatrice, il tuo meraviglioso tornio in legno sul quale hai tornito a mano tutti i tuoi “COCCI”. SoldateschiNoi ne siamo stati orgogliosi e lieti, ti abbiamo sempre ringraziato per questo e continueremo a farlo. Il valore di questi oggetti per noi è inestimabile e ti promettiamo che ne terremo cura, esso è legato all’immenso valore del lavoro di ceramista – artigiano (perché ci dicevi non sono un artista) che hai svolto durante tutta la tua vita. Ci hai accompagnati anche quando abbiamo partecipato con i lavori degli studenti ad iniziative di beneficenza, quando abbiamo realizzato i cancelli e la scultura fontana presso la Fondazione Il Sole, eri contento di noi, ci seguivi nel nostro percorso professionale. Spesso venivi a trovarci a scuola, entravi nei laboratori, e noi coglievamo l’occasione per farci raccontare da Te la tua esperienza di ceramista durante la costruzione del Giardino dei Tarocchi a Capalbio, gli studenti ti intervistavano e prendevano appunti. Eri orgoglioso di trasmettere a noi e ai giovani allievi parte della tua vita professionale, così ci parlavi di Niki de Saint Phalle, dei rapporti con gli artisti durante i lavori, sei venuto anche con noi in gita, e lì ci hai raccontato davvero ogni aneddoto, ogni forma creata, per noi un sogno che si avverava e Tu felice di farlo insieme a noi. Agli studenti raccontavi del rispetto che bisogna avere per “LA TERRA” - è così che chiamavi l’argilla. Venivi a trovarci a scuola ogni tanto. senza preavviso, con il tuo grembio bianco per chiederci se avevamo un po' di terra perché avevi da fare dei lavori… avevi costruito un piccolo tornio per la tua splendida nipotina, e volevi insegnarle un po' il tuo mestiere. Avevi una luce particolare negli occhi, eri felice di come la tua piccolina imparava così rapidamente e le piaceva, eri orgoglioso di lei. Poi passavi tra i banchi dei nostri studenti e chiedevi loro cosa stessero creando, e se notavi qualcosa che non andava li redarguivi subito “La terra, ragazzi è una cosa seria” – dicevi -. Quando arrivavi a scuola tutti i colleghi ti fermavano per un saluto, perché tanti di loro li conoscevi bene, ed erano sempre felici di vederti; sei venuto anche in questo periodo di pandemia, e quando ti hanno detto che non potevi entrare ti è sembrato strano, così ci siamo incontrati fuori al cancello per un affettuoso saluto. Questa lettera è nata spontanea, un semplice gesto da parte nostra per ringraziarti profondamente per tutto l’affetto che ci hai sempre donato, per i tuoi consigli sempre utili e per aver creduto in noi e nel nostro bel Liceo Artistico
Grazie Maestro, ci mancherai tanto!
                                                                                    Con infinito affetto e gratitudine       I docenti di Scultura ed i docenti tutti del Liceo Artistico

Menzione d’Encomio per l’opera NUDO

della studentessa del Liceo Artistico Bianciardi Serale Francesca Ferrari. Tra i finalisti con la scultura DISPRASSIA FACCIALE

scultura DISPRASSIA FACCIALE

Studiare per amore della cultura, e soprattutto dell’arte, come accade al Liceo Artistico Serale Bianciardi di Grosseto, significa anche sapere serenamente mettersi alla prova in competizioni di livello nazionale e internazionale. E riuscire ad arrivare tra i finalisti. E’ questa passione che ha spinto la roccastradina Francesca Ferrari, studentessa dell’ultimo anno di Liceo Artistico Serale, e madre di una studentessa del Liceo Artistico Bianciardi corso diurno, a partecipare all’ormai rinomato Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti, che dal 2015 premia e promuove nuovi talenti artistici in campo nazionale ed internazionale in diversi campi artistici assegnando, ogni anno, un  prestigioso riconoscimento. Il Premio, promosso dall’Associazione Culturale Arte per Amore, patrocinato dal Comune di Seravezza, dalla Fondazione Terre Medicee e da altre istituzioni ed enti toscani, si articola infatti in sette sezioni, tra cui pittura e scultura, alle quali ha partecipato la studentessa grossetana. La giuria, che come si legge nel sito web “pone grande attenzione nella valutazione di ogni espressione artistica, perchè ogni opera artistica merita sempre dignità e rispetto”, ha riconosciuto degne di valore entrambe le opere di Francesca: la scultura DISPRASSIA FACCIALE è arrivata tra i 15 finalisti e il NUDO ha ricevuto il DIPLOMA D’ONORE CON MENZIONE D’ENCOMIO. Francesca Ferrari è stata seguita nelle due opere dagli insegnanti e artisti del Liceo Serale Pietro Corridori, docente di Discipline Pittoriche, e Stefano Corti, docente di Discipline Plastiche e Scultoree, che hanno guidato e spronato la studentessa, consapevoli delle sue doti e capacità tecniche. La premiazione si terrà il 20 Novembre nella prestigiosa Area Medicea presso il Teatro delle Ex Scuderie Granducali di Palazzo Mediceo di Seravezza, dove contestualmente saranno presentati l’Antologia ed il Catalogo On-Line e la Mostra Virtuale realizzata nelle prestigiose sale di Palazzo Mediceo dove le opere di tutte le arti visive sono state esposte.

Alessia Cerbone ha vinto il primo premio...

al concorso Internazionale per Giovani Musicisti "Luigi Zanuccoli"

cerboni

 

A Sogliano al Rubicone, un piccolo borgo ricco di tradizioni e di storia in provincia di Forlì Cesena, si svolge ogni anno il prestigioso Concorso Internazionale per Giovani Musicisti "Luigi Zanuccoli". Giunto alla 18° edizione, il concorso si pone l’obiettivo non solo di individuare e valorizzare giovani talenti musicali, ma anche di creare un momento di incontro e scambio culturale fra giovani provenienti da numerose nazioni. Alessia Cerbone, studentessa della 5^ Liceo Musicale L. Bianciardi di Grosseto e pianista di talento seguita e formata dal professore Giovanni Cardia, ha partecipato al Concorso Internazionale lo scorso 25 ottobre 2021 per la categoria riservata ai Licei musicali. Interpretando il primo tempo della Sonata op. 28 di L. van Beethoven, Alessia ha ottenuto il 1° premio con 95/100. Per la giuria, composta di docenti e concertisti internazionali, le capacità di Alessia sono sembrate tali da tributarle il prestigioso premio, una grande soddisfazione per l'alunna e allo stesso tempo un importante riconoscimento per il Liceo musicale L. Bianciardi di Grosseto.Il traguardo raggiunto dimostra che il percorso verso l'eccellenza non è mai scevro di sacrifici, ma che l'impegno e la dedizione vengono sempre premiati. Complimenti ancora ad Alessia e auguri per la sua futura carriera artistica.Un  premio prestigioso per il Liceo Musicale

Scatti di Sguardi:

il concetto di Infinita Bellezza nella mostra fotografica della Settimana della Bellezza

intestazione

 La mostra è allestita nelle Stanze di Chiara, a Grosseto in via Vinzaglio, visitabile fino a domenica 7 novembre. Ingresso libero, Green Pass obbligatorio.

gruppo foto 1  gruppo foto 2
 gruppo foto 3  gruppo foto 4

 VAI ALLA FOTOGALLERY...

Ha aperto i battenti, con l’inaugurazione della Settimana della Bellezza 2021, la mostra fotografica “Scatti di Sguardi” allestita a Grosseto, nelle Stanze di Chiara, in via Vinzaglio, visitabile fino al 7 novembre. La mostra fotografica Scatti di Sguardi, ispirandosi al tema di questa edizione della Settimana della Bellezza, espone il concetto di Infinita Bellezza, attraverso l'esperienza vissuta da ragazzi di età compresa fra i sedici e i diciotto anni, in questo periodo di particolare difficoltà comunicativa personale, umana e sociale. Un percorso di quindici bellissimi fotogrammi, scelti tra i tanti, che toccano le corde della loro sensibilità, volta a riflessioni in cui lo scatto interpreta con linguaggio metafisico, contemplazione o ancora con enfasi lo sguardo oltre la siepe e si pone di fronte ai grandi concetti della vita: l'amore, l'amicizia, la libertà, la speranza. settimana bellezzaLe classi che hanno partecipato al progetto di PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) sono la terza A, la quarta A e B, la quinta A e B dell'Indirizzo Tecnico grafica e comunicazione del Polo Bianciardi, guidati dagli insegnanti delle materie di Indirizzo. 

In evidenza:

 

07.12.2021: pubblicata comunicazione interna n.  125: Comunicazioni relative all’entrata in vigore del D.L.1 72/2021 – Obbligo Vaccinale e Super Green Pass

 

 

 

07.12.2021: pubblicata comunicazione interna n. 124: UIL SCUOLA RUA - Assemblea Sindacale Regionale Personale A.T.A. Martedì 14 Dicembre 2021 - 08.00-10.30.

 

07.12.2021: pubblicata comunicazione interna n. 123: : Comparto Istruzione e Ricerca – Sezione Scuola. Sciopero generale nazionale tutti i settori pubblici. Personale Docente, Educativo e ATA delle scuole di ogni ordine e grado. Integrazione a com. int. n. 120 del 06.12.2021.

 
07.12.2021: pubblicata comunicazione interna n. 122: ricevimenti generali 13.12.2021 – Modalità operative – Genitori/Tutori
 

07.12.2021: pubblicata comunicazione interna n. 122: ricevimenti generali 13.12.2021 – Modalità operative – Genitori/Tutori

 

07.12.2021: pubblicata comunicazione interna n. 121: ricevimenti generali 13.12.2021 – Modalità operative - DOCENTI

 

06.12.2021: pubblicata comunicazione interna n. 120: Comparto Istruzione e Ricerca – Sezione Scuola. Sciopero. Azioni di sciopero previste per il giorno 10 dicembre 2021 per tutto il personale Docente e ATA.

Registro elettronico: GENITORI

registro elettronico2

Registro elettronico: DOCENTI

registro elettronico2

Registro elettronico: STUDENTI

registro elettronico2