UN PROGETTO DI PEER EDUCATION PER PARLARE AI RAGAZZI DELLAGENDA 2030

Sviluppo sostenibile, lavoro, istruzione sono stati alcuni dei temi al centro degli incontri che hanno coinvolto gli studenti del Web Community Manager e del Tecnico della Grafica e Comunicazione del IIS Polo Bianciardi. Il progetto, proposto dal sindacato CISL in collaborazione con l'Università di Siena, è basato sulla peer education e ha visto salire in cattedra alcuni studenti universitari, opportunamente formati, per tenere delle lezioni sulle tematiche dell’Agenda 2030, focalizzando l'attenzione sul lavoro, la transizione ecologica ed ecosostenibile. Referente del progetto è la professoressa Nappi che lo ha proposto nelle classi 3 A, 4 A, 5 A delle Web Community Manager e nelle classi 3A, 3B, 4A del Tecnico della Grafica e Comunicazione. Durante gli incontri, gli studenti dell'Università hanno spiegato ai ragazzi il progetto, hanno approfondito i vari argomenti e li hanno poi coinvolti in varie attività laboratoriali. I temi al centro delle lezioni sono stati molteplici, a partire dallo sviluppo sostenibile e dagli obiettivi definiti dall’Agenda 2030. Ma non solo, i ragazzi hanno parlato di diritti umani, del principio di non discriminazione e del concetto di inclusione. Inoltre, gli studenti-docenti hanno proposto ai ragazzi attività incentrate in particolar modo su due obiettivi, quello che riguarda l’istruzione di qualità e quello che affronta le problematiche legate al lavoro e alla crescita economica. A questo proposito, i formatori hanno spiegato agli studenti le diverse tipologie di rapporti di lavoro, le leggi e la tutela dei lavoratori. Al termine del progetto le classi parteciperanno ad un concorso per il quale dovranno produrre elaborati sugli argomenti affrontati che saranno poi presentati in un incontro finale.

In evidenza:

Torna su